Corale

 

Il coro S. Maria Assunta è composto da giovani di tutte le età che partecipano attivamente alla vita parrocchiale; essi difatti, sono impegnati non solo nell’animazione liturgica della Santa Messa, ma in tutte le attività che vengono realizzate all’interno della parrocchia.

Il nostro coro, ha una lunga storia che è il proseguimento naturale di un’attività iniziata anni fa da giovani e bambini ormai adulti.

Sono tanti, infatti, i ragazzi che si sono alternati tra i banchi della nostra chiesa, alcuni dei quali, oggi, sono padri e madri di famiglia.

È grazie al loro impegno, alla loro passione e al loro entusiasmo se attualmente il nostro coro parrocchiale esiste; i ragazzi che al momento animano la funzione liturgica, portano con sé il bagaglio e il “ patrimonio corale” dei giovani che li hanno preceduti.

“ Chi canta bene - (ma anche male, aggiungeremmo noi!)prega due volte”, è questo il nostro motto! La gioia di cantare al Signore, la possibilità di testimoniarlo attraverso il canto, è ciò che ci spinge a ritrovarci ogni Domenica mattina per animare la S. Messa.

Siamo giovani che cercano di testimoniare Cristo col canto.

Di recente, alcuni ragazzi del coro, hanno partecipato al tradizionale raduno dei cori tenutosi presso la Parrocchia San Tommaso Apostolo in Bisignano in occasione della festa di Santa Barbara. È stata un’esperienza davvero entusiasmante, e il successo raccolto dal nostro coro è stato davvero enorme!

Il nostro sogno è quello di far sì che altri giovani possano condividere con noi il nostro stesso entusiasmo, e la nostra stessa passione.

E, giacché siamo in tema di “sogni”…. Abbiamo deciso di mettere a vostra disposizione un brano inedito “Sogno”, scritto e composto dal Maestro Montalto Maria Rosaria che attualmente dirige il coro parrocchiale.

Il brano è stato realizzato in occasione della Missione ai Giovani tenutasi a Bisignano nel 2006.

Il brano, che sarà possibile ascoltare prossimamente, rappresenta l’Inno della Missione e il nostro “Sogno”!

Riganello Giovanna

 


Leggi il brano